Home arrow Privacy
Privacy

Tutela della Privacy

INFORMATIVA PER TRATTAMENTO DATI PERSONALI
(documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 13, D.Lgs. 30/06/2003 n.196)

Gentile Signore/a,
Desideriamo informarla che il D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della sua riservatezza e dei suoi diritti.
Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n.196/2003, pertanto, le forniamo le seguenti informazioni:

A). Nel presente documento valgono le definizioni di cui all'art.4 del suddetto D.Lgs. n.196/2003. I dati verranno trattati, nel rispetto delle misure minime di sicurezza ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del suddetto Codice della Privacy. Il trattamento dei dati  personali potrà essere effettuato anche con l’ausilio di strumenti elettronici e i dati potranno essere memorizzati sia su supporti informatici che su supporti cartacei; il trattamento viene posto ad essere nei seguenti casi che vanno distinti, in relazione al momento del conferimento dei dati per le seguenti finalità:
1. per fornirle informazioni da lei esplicitamente richieste, realizzare una procedura di prenotazione o redarre un preventivo personalizzato;
2. per adempiere all’obbligo previsto dall’articolo 109 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza del R.D. 18.6.1931 n. 773 (testo aggiornato e vigente al 31 marzo 2003) in base al quale siamo “... tenuti a consegnare ai clienti una scheda di dichiarazione delle generalità conforme al modello approvato dal Ministero dell'interno. Tale scheda, anche se compilata a cura del gestore, deve essere sottoscritta dal cliente. Per i nuclei familiari e per i gruppi guidati la sottoscrizione può essere effettuata da uno dei coniugi anche per gli altri familiari, e dal capogruppo anche per i componenti del gruppo. I soggetti di cui al comma 1 sono altresì tenuti a comunicare all'autorità locale di pubblica sicurezza le generalità delle persone alloggiate, mediante consegna di copia della scheda, entro le ventiquattro ore successive al loro arrivo.” (ovviamente solo in caso di soggiorno);
3. per adempiere ai vigenti obblighi contabili e fiscali;
4. per espletare la funzione di ricevimento e inoltro di messaggi e telefonate indirizzati a lei o alla sua famiglia e altre funzioni di gestione interna necessarie alla corretta gestione del soggiorno nel momento in cui viene posto in essere;
5.per la corretta gestione dei processi informativi interni alla nostra azienda.

B). Desideriamo inoltre informarla che il conferimento delle generalità, sue e della sua famiglia, è obbligatorio in caso di soggiorno presso la nostra struttura (punto 2 precedente paragrafo ed in taluni casi anche relativamente al punto 3 in caso di fattura direttamente intestata all'interessato), ed il suo eventuale rifiuto a fornirle comporterà per noi l’impossibilità ad ospitarla nel nostro albergo. Il conferimento dei dati personali si rende obbligatorio anche nei confronti dei nostri fornitori nei casi riguardanti il punto 3.

C). Il conferimento di dati personali relativamente al punto 1 è facoltativo, ma il mancato o incompleto conferimento potrebbe rendere impossibile rispondere alla sua richiesta di informazioni, bloccare la procedura di prenotazione che lei desidera mettere in atto, o non permettere la corretta gestione delle procedure di gestione del preventivo e dei servizi eventualmente collegati. Il conferimento dei dati personali dei nostri fornitori (o candidati a diventarlo) è facoltativo nei casi che non ricadono nel punto 3, ma il mancato o incompleto conferimento potrebbe impedire la corretta prosecuzione dei rapporti commerciali.

D). Ferme restando le “comunicazioni” effettuate in esecuzione di obblighi di legge, i dati personali oggetto del trattamento non saranno sottoposti a “diffusione”; possono essere soggetti a “comunicazione” per adempiere a specifiche richieste dell'interessato o per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l'interessato. I soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali, o di parte di essi, sono i responsabili del trattamento e gli incaricati del trattamento che hanno ricevuto una formale lettera di incarico da parte del titolare del trattamento, in relazione alle specificità dell'incarico e nel rispetto dei principi di necessità e non eccedenza. I dati potrebbero altresì essere comunicati (nei soli casi in cui ciò si renda necessario) a:
-commercialisti, liberi professionisti e affini per la tenuta dei libri contabili e per la corretta esecuzione degli adempimenti fiscali di legge;
-istituti di credito e affini per le operazioni di incasso dei pagamenti, attività di riscossione dei crediti e per altre attività collegate ad adempimenti contrattuali.

E). Il Titolare del trattamento dei dati è la società TRE TORRI S.R.L. (con sede legale in c.da Fegotto Villaggio Mosè 92100 Agrigento (P.IVA 00277860847)) nella persona del suo legale rappresentante PULLARA PAOLO.

F). In ogni momento l'interessato potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi degli artt.7, 8, 9, e 10 del D.Lgs n.196/2003; di seguito per chiarezza viene riprodotto integralmente l'art.7:

Codice in materia di protezione dei dati personali - Diritti dell'interessato
Art.7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

G). Al fine di semplificare i rapporti tra i soggetti coinvolti nel trattamento viene inoltre riprodotto di seguito anche l'art.24 del D.Lgs n.196/2003:

Codice in materia di protezione dei dati personali
Art. 24. Casi nei quali può essere effettuato il trattamento senza consenso

1. Il consenso non è richiesto, oltre che nei casi previsti nella Parte II, quando il trattamento:
a) è necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) è necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l'interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell’interessato;
c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati;
d) riguarda dati relativi allo svolgimento di attività economiche, trattati nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
e) è necessario per la salvaguardia della vita o dell'incolumità fisica di un terzo.
Se la medesima finalità riguarda l’interessato e quest’ultimo non può prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere o di volere, il consenso è manifestato da chi esercita legalmente la potestà, ovvero da un prossimo congiunto, da un familiare, da un convivente o, in loro assenza, dal responsabile della struttura presso cui dimora l’interessato. Si applica la disposizione di cui all’articolo 82, comma 2;
f) con esclusione della diffusione, è necessario ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento, nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
g) con esclusione della diffusione, è necessario, nei casi individuati dal Garante sulla base dei principi sanciti dalla legge, per perseguire un legittimo interesse del titolare o di un terzo destinatario dei dati, anche in riferimento all’attività di gruppi bancari e di società controllate o collegate, qualora non prevalgano i diritti e le libertà fondamentali, la dignità o un legittimo interesse dell’interessato;
h) con esclusione della comunicazione all’esterno e della diffusione, è effettuato da associazioni, enti od organismi senza scopo di lucro, anche non riconosciuti, in riferimento a soggetti che hanno con essi contatti regolari o ad aderenti, per il perseguimento di scopi determinati e legittimi individuati dall’atto costitutivo, dallo statuto o dal contratto collettivo, e con modalità di utilizzo previste espressamente con determinazione resa nota agli interessati all’atto dell’informativa ai sensi dell’articolo 13;
i) è necessario, in conformità ai rispettivi codici di deontologia di cui all’allegato A), per esclusivi scopi scientifici o statistici, ovvero per esclusivi scopi storici presso archivi privati dichiarati di notevole interesse storico ai sensi dell’articolo 6, comma 2, del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, di approvazione del testo unico in materia di beni culturali e ambientali o, secondo quanto previsto dai medesimi codici, presso altri archivi privati.
 


Tre Torri Srl

 
 itinerariQuelques informations pour votre excursions à Agrigente
Semaine de la Culture en avril 2011, l'exposition d'Igor Mitoraj "Dieux Space" et bien plus encore...